PROGETTI

COME TRASFORMARE LA COLLERA IN ENERGIA POSITIVA

    Stampa Email

La cultura tende ad avere un effetto inibente sul modo di vivere le emozioni. Tende, inoltre, a modellarne alcune, come la rabbia, tanto che nella nostra sfera emotiva il sentimento della collera tenderebbe ad assumere una connotazione sgradevole, molte volte esclusivamente negativa, altre volte tenderebbe ad assumere una connotazione di (falsa) forza interiore.

Se mal gestita, la collera può scatenare reazioni violente e distruttive, con ripercussioni estremamente negative per noi stessi e per gli altri. Tuttavia, imparando a gestire l’energia che scaturisce dalla rabbia, il soggetto potrebbe utilizzarla proficuamente nell’affrontare le difficoltà della vita quotidiana.

Il progetto “COME TRASFORMARE LA COLLERA IN ENERGIA POSITIVA” prevede la regolare partecipazione di alcune persone che frequentano il Centro Diurno del CSM di Rovigo ad una serie di incontri di gruppo. Tali incontri mirano ad aiutare i partecipanti a comprendere il significato della rabbia sia sul piano fisico che sul piano psicologico, a prendere consapevolezza delle dinamiche che fanno insorgere la collera con modalità disfunzionale, oltre che ad imparare ad agire la rabbia in modo utile.

 

OBIETTIVI

  • Favorire la mentalizzazione della collera;
  • Implementare le capacità di coping del singolo nel tollerare le piccole frustrazioni quotidiane;
  • Acquisire delle strategie anticollera attraverso delle simulazioni di gruppo durante gli incontri.