Centro Sollievo

Servizio gratuito di accoglienza rivolto a persone con demenza o decadimento cognitivo

Hanno aderito al progetto Sollievo

Progetto Sollievo

Sostenuto dalla REGIONE VENETO
realizzato in collaborazione con AZIENDA ULSS 5 POLESANA
ORGANIZZAZIONE DI VOLONTARIATO
ASSOCIAZIONE Co.Me.te

Mappa delle Demenze

Sito internet a cura della Regione Veneto di supporto alle persone con problemi di memoria, familiari e professionisti all'interno della rete dei servizi: demenze.regione.veneto.it

Sollievo per le famiglie e i propri cari

Il Progetto in breve

Sollievo alle famiglie

Il Progetto Sollievo nasce dalla collaborazione tra la Regione Veneto e l'attuale Azienda ULSS 5 Polesana per dare sollievo alle famiglie e alle persone che si occupano di un proprio caro con le prime difficoltà legate all'iniziale decadimento cognitivo.

Un luogo accogliente

Il Centro Sollievo è un luogo accogliente e sicuro dove volontari opportunamente formati accolgono la persona per alcune ore al giorno, per qualche giorno alla settimana. Le attività di stimolazione, per necessità, possono essere svolte anche online.

Obiettivi

Gli scopi del Progetto Sollievo

Sollievo

Sollevare le famiglie dall'assistenza diretta. i familiari possono ricavare del tempo per svolgere quelle attività pratiche e burocratiche spesso demandate o prendersi cura di sé stessi.

Apertura della famiglia

Contrastare l'isolamento sociale della famiglia dato dall'assistenza continua

Apertura dell'individuo

Contrastare l'auto-isolamento dell'anziano

Socialità

Favorire una buona socialità

Abilità

Allenare le abilità rimanenti della persona

Salute

Rallentare il deterioramento cognitivo

Inserimento

Inserire la persona anziana e tutta la famiglia in un percorso informativo che contrasti i sentimenti di vergogna, disagio e difficoltà

A chi è rivolto

Ogni centro può accogliere persone colpite da demenza allo stato iniziale (Alzheimer e altre forme). È necessario che via sia una certa autonomia nelle attività personali e che non siano presenti disturbi comportamentali come aggressività fisica e verbale, al fine di mantenere un clima sereno e disteso che garantisca la possibilità di svolgere le attività proposte.

Inoltre, dalle nuove disposizioni regionali, è stato possibile ampliare l’operatività dei centri per il sollievo anche alle persone colpite da malattie neurogenerative quali il Parkinson.

Da chi è gestito

Ogni centro è gestito da gruppi di volontari, formati al rapporto e all’assistenza delle persone anziane, che operano con la supervisione e il coordinamento di personale professionale (psicologa ed educatrice).

I volontari accolgono gli ospiti con attività di stimolazione cognitiva, ludica, ricreativa, creando un ambiente familiare e sereno.

Come accedere

È possibile accedere ai Centri Sollievo dei Comuni che hanno aderito al Progetto in seguito ad un colloquio con la psicologa coordinatrice.

Per avere maggiori informazioni contatta il tuo Medico di Base o l’Assistente Sociale del tuo Comune, potranno metterti in contatto con la psicologa con la quale fissare un appuntamento.

Centri Sollievo

I Comuni che hanno aderito al Progetto Sollievo
PER FISSARE UN APPUNTAMENTO CON LA PSICOLOGA COORDINATRICE
Contattare l’assistente sociale del Comune di residenza o l’Associazione Co.Me.te

Adria

Costa di Rovigo

Fiesso Umbertiano

Lendinara

Polesella

Rovigo

San Martino di Venezze

Iscriviti alla nostra Newsletter

Ricevi informazioni sugli eventi e sulle iniziative del progetto

Associazione CO.ME.TE

Viale Tre Martiri, 67 - ROVIGO

Chiamaci

366 5080294

Scrivici

comete.associazione@gmail.com